Ultimi articoli

Ultime news

Sei in Oncologia » Rilievo » Batteri potrebbero essere responsabili del cancro al colon
E-mail
Analizzare il microbioma può essere fondamentale per conoscere i batteri causa di tumori al colon
batteri.jpg

 

Nell’intestino ci sono circa 400 specie di batteri, questi si possono dividere in due categorie: quelli utili per la digestione e quelli nocivi che si potrebbero trasformare in cellule cancerose. Il cancro al colon è la seconda causa di morte nel mondo per tumore.

 

 

Dalla ricerca degli ultimi anni fatta sul microbioma, il mondo dei batteri che vivono nell’intestino, è emerso che i pazienti colpiti da cancro al colon, hanno nell’intestino comunità di batteri differenti dalle persone senza malattia. Ricercatori della University of Michigan hanno condotto una serie di studi sui topi. Il team ha rimosso campioni del microbioma dai topi che sono stati iniettati con un agente cancerogeno che sviluppa tumori del colon, e trapiantati in topi con il colon sterilizzato da germi. Questi topi hanno continuato a sviluppare il doppio del numero di tumori rispetto a quelli a cui è stato trapiantato con un microbioma non tumorale.

Quando ai topi con il tumore del colon sono stati dati antibiotici per controllare le popolazioni batteriche, questi hanno sviluppato un numero inferiore di tumori e di dimensioni più piccole, rispetto coloro che non hanno ricevuto i farmaci contro i batteri.

Gli scienziati sono riusciti a determinare quali popolazioni di batteri sono più collegati al cancro del colon. Tra questi ci sono: le famiglie Prevotellaceae Porphyromonadaceae, i Bacteroides , gli Odoribacter e gli Akkermansiageneri. Secondo i ricercatori queste comunità di batteri tendono a sviluppare infiammazioni nel corpo, le cellule immunitarie che causano l'infiammazione possono indurre le cellule sane a dividersi in modo incontrollato in tumori. Patrick Schloss uno degli autori della ricerca ha specificato che il microbioma e non è l’unica causa di cancro al colon, altri fattori di rischio rimangano la carne rossa, alcool e malattie infiammatorie.

Il team di ricercatori sta studiando le popolazioni batteriche per capire meglio quali combinazioni aiutano lo sviluppo del tumore, trattamenti probiotici potrebbero abbassare il rischio di cancro al colon.

Schloss ha dichiarato:”capire meglio quali sono le funzioni del microbioma è importante per la protezione contro la formazione di tumori, speriamo di poter tradurre questi risultati negli gli esseri umani, per capire perché le persone si ammalano di cancro al colon e per aiutare a sviluppare una terapia che riduca il rischio di tumore”.

Per approfondimenti

www.airc.it

Articoli correlati

L'ESPERTO RISPONDE


Invia la tua domanda