Ultimi articoli

Ultime news

Sei in GINECOLOGIA » Rilievo » cos è il pap test
E-mail
Il miglior amico delle donne: il pap test 

cos è il pap testPer la maggior parte delle donne è l'incubo "numero uno". Il pap test è invece un esame diagnoistico, molto rapido ma fondamentale per la salute delle donne. Forse un po' fastidioso, ma vale la pena sacrificare qualche minuto di disagio sul lettino del ginecologo per evitare mesi di complicazioni. Cerchiamo di sfatare qualche mito negativo sul pap test.

 

Si parla sempre con un certo imbarazzo e disagio del pap test. Ma purchè se ne parli, sempre di più, più spesso, soprattutto dalle nuove generazioni di ragazze. Anche se non è tra gli esami diagnostici più apprezzati dalle pazienti, il pap test si distingue ancora per essere il miglior salvavita per le donne.

Il pap test è l'esame diagnostico più all'avanguardia ed efficace contro l'insorgenza del tumore al collo dell'utero. Non è un caso infatti che con il perfezionarsi di questa tecnica e il diffondersi della cultura del pap test e della azioni di prevenzione, tale forma di cancro, il carcinoma della cervice uterina è sceso al quarto posto nelle statistiche dei tumori femminili più frequenti. Ma rimane sempre in agguato. Per questo con un'opera incessante di prevenzione e con l'aiuto del pap test molti risultati si possono ancora ottenere.

Ma come fa il pap test a svolgere questo importantissimo ruolo preventivo contro il carcinoma della cervice uterina e di altre problematiche a carico dell'apparato genitale femminile?

Il pap test è un esame citologico che studia con l'aiuto del microscopio le alterazioni delle cellule del collo dell'utero. Per analizzare tale regione vi è la necessita di prelevare una piccola quantità di cellule sfaldate che verranno esaminate in laboratorio. L'esecuzione del pap test dura una decina di minuti, non è doloroso ma la situazione e l'eventuale nervosismo possono giocare un ruolo importante nel far ricordare l'esperienza. Fatta accomodare la paziente il medico l'esame consisterà nell'introdurre delicatamente una speciale spatola  che insieme ad un apposito spazzolino raccoglierà piccole quantità di muco dal collo dell'utero e dal canale cervicale. Tale campione costituito da cellule d'esfoliazione verrà poi esaminato in laboratorio grazie all'ausilio di appositi metodi di colorazione e ad un approfondito esame computerizzato. Se vuoi saperne di più leggi quando fare il pap test.

Dall'analisi del campione citologico possono essere raccolte numerose informazioni circa la condizione della zona sotto esame, come la presenza di eventuali lesioni precancerose o della presenza di un particolare virus, chiamato papilloma virus (HPV), anticamera del tumore. Ma sono anche altri i virus messi in relazione con il tumore della cervice uterina. Il pap test se fatto con una certa regolarità. In caso di risultati anomali vengono generalmente eseguiti ulteriori esami diagnostici di accertamento. In alcuni casi viene consigliato di ripetere il pap test con maggiore frequenza e in altri il paziente viene sottoposto ad ulteriori accertamenti diagnostici tramite colposcopia, una tecnica che consente di osservare direttamente la superficie della vagina e il collo dell'utero.

Il pap test

Rete oncologica

 

Articoli correlati

L'ESPERTO RISPONDE


Invia la tua domanda